Aree di intervento

L’Health Centre dell’Associazione Ruvuma Onlus si trova a Mbweni, a 35 chilometri a nord di Dar es Saalam, nella regione di Kunduchi. Abbiamo deciso di concretizzare il nostro progetto di solidarietà in Tanzania, un Paese dove, secondo stime delle Nazioni Unite, l’aspettativa di vita per gli uomini è di 47 anni e 49 anni per le donne.

Quasi il 60 per cento della popolazione vive con meno di 2 dollari al giorno, tra le malattie che affliggono il Paese vi sono la malaria e l’Aids: i dati ufficiali indicano il 7% della popolazione adulta, con una forte penetrazione nella classe d’età tra i 20 e i 34 anni e 120.000 morti per malaria all’anno, tra questi i bambini sotto i 5 anni sono il gruppo più vulnerabile e colpito. Secondo il National Malaria Control Programme basterebbe iniziare la cura quando la malattia è agli inizi, per essere salvati.

Nel 1996 il Ministero della Salute ha pubblicato le Linee Guida Standard per il Servizio Sanitario, alle quali tutti avrebbero dovuto conformarsi. Attualmente sul territorio le strutture sanitarie private registrate sono: 126 Health Centre (di cui 70 Associazioni di volontariato, 50 di Organizzazioni for profit, 6 Organizzazioni parastatali); 1340 Dispensari (di cui 561 Organizzazioni for profit, 250 Organizzazioni parastatali, 30 cliniche dentistiche e 28 cliniche mediche).

A livello geografico dei 121 ospedali privati, il 56% sorge in zone rurali, i rimanenti 53 in zone urbane. Dei 126 Health Centre registrati, 65 sono nelle aree rurali, i rimanenti 61 in zone urbane. Il 10% invece dei Dispensari sorge in aree rurali (134), i rimanenti in aree urbane. Le cliniche dentistiche e le cliniche mediche sorgono esclusivamente in aree urbane.