Prossimi obiettivi

Un nuovo Dispensario a Pande

prossimi_obiettivi1I coniugi Carlo e Stella Pola hanno costruito un edificio destinato a un Dispensario con annessa Maternità nella località di Pande, situata in prossimità di Bagamoyo, una zona priva di presidi sanitari.  All’iniziativa si è associato il Dottor Giuseppe Valente e, successivamente, la Rotary Foundation con un finanziamento del Global Grant per il completamento della struttura e per le indispensabili attrezzature. Essendo la zona priva di energia elettrica, è stato necessario dotare il Dispensario di due generatori di elettricità. Secondo le norme della Rotary Foundation, allorquando si realizza un progetto in un Paese, è necessario che un Rotary Club di quel Paese sia coinvolto nell’operazione. Mercoledì 2 Luglio Rodrigo Rodriquez e Giuseppe Travaglini (ambedue rotariani premiati con Paul Harris, l’onorificenza che porta il nome del fondatore del Rotary Club) hanno partecipato alla Conviviale del Rotary Club di Dar es Salaam, al temine della quale ha avuto luogo una riunione operativa con alcuni rotariani, tra cui il nuovo presidente. (A riunione conclusa, secondo la prassi, foto ricordo). Alla nostra Associazione è stata richiesto di porre le basi per l’attività sanitaria del Dispensario, assumendo la responsabilità sia della identificazione delle attrezzature sanitarie e della scelta dei fornitori, con particolare riferimento a quali acquistare in Italia e quali in Tanzania, sia dell’addestramento del personale. In base all’esperienza maturata e collaudata anche nell’Ospedale di Mbweni, il Dottor Giuseppe Travaglini coinvolgerà medici e personale paramedico italiano, curando il trasferimento del necessario know-how, e la supervisione dell’attività sanitaria nel suo complesso.

Un Camper per la mammografia all’Ospedale S.Maria Nascente di Mbweni

L’Associazione Ruvuma Onlus, che si è proposta – con buoni?risultati (lo testimonia il numero crescente di pazienti che vanno a?farsi visita nel poliambulatorio: da i circa 18.500 nel 2009 si è?passati a circa 30.000 nel 2010) – di introdurre presso la popolazione?del territorio circostante all’Ospedale Santa Maria Nascente di Mbweni?il concetto di prevenzione, intende dotarsi di un Servizio mobile di?Mammografia, per la prevenzione del tumore del seno, assai diffuso tra?le donne tanzane.

Ampliamenti strutture sanitarie

prossimi_obiettivi2Il progetto di urbanizzazione deciso dalle Autorità tanzane ha portato nel territorio adiacente al nostro ospedale 20.000 nuovi abitanti. Ciò implica un aumento del volume di lavoro per i dottori dell’ospedale S. Maria Nascente. Per questo motivo abbiamo ampliato le infrastrutture sanitarie, rendendo inoltre più efficienti il sistema dei condizionatori, i macchinari di sterilizzazione e la banca del sangue. Tutte attività che l’Associazione Ruvuma ha finanziato e sviluppato nel territorio.